San Maurizio Canavese

Riaprono al pubblico i ristoranti di San Maurizio Canavese!

San Maurizio Canavese: tutti a tavola! | San Maurizio e il Canavese

Tutti noi di San Maurizio e del Canavese li abbiamo sostenuti, sapendo che anche quest’anno per il loro settore non sarebbe stato facile. Abbiamo portato i loro piatti nelle nostre case, pieni di nostalgia, riassaporando gusti e profumi unici, ma ci sono mancati la loro atmosfera, il sorriso, la coccola del servizio, la gioia e la scoperta del piatto che arriva al tavolo a pochi metri dalla cucina e quell’orgoglioso e attento “Com’era? Vi è piaciuto?” incorniciato da un ambiente diverso dal nostro, ma familiare.

Finalmente possiamo tornare a queste belle abitudini anche all’interno dei locali e siamo lieti di potervi incuriosire in merito con alcuni ristoranti di San Maurizio e dintorni.

In via Torino, 70, a San Maurizio Canavese, dal 2004 troviamo l’Hostaria del Vecchio Macello, che è un punto di ritrovo per la degustazione dei prodotti eno-gastronomici. Il suo nome deriva dal fatto che in passato l’edificio era un macello di bovini selezionati di razza piemontese e lo chef ed il gestore, fedeli al percorso storico, hanno voluto mantenerne l’alta qualità e proporre prodotti inediti come il “Salam d’el Genner” ed il “Filetto del baffo”. Dal 2008 inoltre la loro “Latteria” offre a complemento del ristorante degustazioni, brunch, aperitivi, colazioni della casa e caffè artigianale tostato a legna.

Spostandoci un pochino da San Maurizio Canavese, ecco il Ristorante del Gallo, che Pierino e Rosina Regaldo nel 1950 fondarono in Via Costa 114 a San Francesco al Campo. Giunto alla terza generazione della famiglia, promuove tradizione e modernità con una cucina tipica piemontese e rivisitata. Oltre alle ampie sale presenta un dehor estivo con vista sul giardino ed una terrazza. Un piatto speciale che vi propone è composto da carne cruda km 0, salsa verde e puntarelle. Nella sua bottega, anch’essa all’insegna della valorizzazione dei suoi prodotti, sono arrivati il ragù di bovino e suino prodotto dall’azienda di famiglia e il miele di un produttore locale. Inoltre la parte nuova del suo bar vi accoglie sempre con i prodotti del territorio per colazioni ed aperitivi.

Un’altra esperienza diversa da provare in questa riapertura è il Paloma risto-pub di Filippo e Stefano in via Giacomo Matteotti, 24 a San Maurizio Canavese, che non è solo un risto-pub, ma un punto d’incontro dove ascoltare buona musica, ridere, seguire le partite ed assaggiare ottime birre di provenienza belga. Il loro motto è “Defendemos la alegria!” e la difendono a partire dalla gioia dei buoni piatti, come lo spaghetto “Monograno felicetti” aglio olio e peperoncino con crema alle acciughe e capperi fritti, i maccheroncini cacio, pepe e cozze e le mezze maniche con piselli, guanciale croccante e calamari del nuovo menù.

Infine, per un comodo viaggio culinario in Oriente, il ristorante Takumi in Via Andrea Remmert, 20 a San Maurizio Canavese propone sushi e non solo, con un ottimo assortimento e formule “All you can eat” per un’esperienza completa. Il ristorante è fresco e moderno, con cucina a vista. Il loro menù prevede antipasti, insalate, sushi e barche, riso, pasta e secondi della tradizione asiatica. Se vi piace la cucina giapponese e cinese, la loro cordialità è pronta ad accogliervi

Raccontateci le vostre esperienze nel Canavese e seguiteci sui nostri canali Instagram e Facebook. Siamo sempre lieti di sostenere le attività del territorio di San Maurizio e di tutto il Canavese. Non ci resta che augurarvi un buon appetito!