San Maurizio Canavese

Visitare il Canavese: la terra dei carnevali

San Maurizio e il Canavese da abitare carnevale

Da Ivrea ad Agliè, da Chivasso a San Maurizio, visitare il Canavese permette di immergersi in tradizioni uniche, soprattutto durante il periodo di Carnevale!
Ogni anno tra Gennaio e Febbraio sono moltissime le iniziative e gli eventi organizzati sul territorio, primo su tutti lo storico Carnevale di Ivrea che, con la sua iconica battaglia delle arance, è uno dei più antichi e particolari al mondo.

Il Carnevale è una festa che ha origine nella tradizione cristiana, ma che oggi unisce grandi e piccini, al di là dell’appartenenza religiosa. Nel Canavese ogni paese ha un modo tutto suo per celebrare questa festa e una maschera di riferimento, quest’ultima spesso ispirata a personaggi locali realmente esistiti. Se decidete di visitare il Canavese in questo periodo ve ne accorgerete sicuramente! Prendiamo ad esempio il Conte Filippo, il personaggio protagonista del Carnevale di Agliè, uno dei primi eventi che aprono la stagione. Secondo la tradizione questa maschera è una riproposizione di Filippo di San Martino di Agliè, consigliere e favorito della duchessa di Savoia.

Tradizione e innovazione si trovano anche nel Carnevale di Chivasso, anche detto Carnevalone, un evento che riunisce ogni anno circa 50.000 spettatori da tutta Italia. La manifestazione, infatti, ha visto un’evoluzione nel tempo, caratterizzata principalmente dall’introduzione, all’inizio del Novecento, del personaggio chiamato Bela Tolera: una giovane ragazza che rappresenta la Regina del Mercato di Chivasso e il simbolo della città.

Insomma, visitare il Canavese e i suoi comuni più caratteristici durante il Carnevale permette di scoprire un territorio con una storia millenaria, e San Maurizio non è da meno! Anche qui infatti il Carnevale rappresenta uno dei momenti più divertenti dell’anno. Durante il tradizionale appuntamento, quest’anno in programma per domenica 16 Febbraio, si potrà assistere alla sfilata dei carri per tutte le vie del centro cittadino, fino ad arrivare in Piazza Marconi. Qui verranno premiate le maschere più belle e ci si potrà divertire con la Battaglia dei cuscini e il Rogo di Carnevale.